Donare conviene a tutti.

Anche a te.

La tua donazione ad ANPIL ti permette di godere di agevolazioni fiscali in sede di dichiarazione dei redditi.

Benefici fiscali delle donazioni.

Le donazioni da parte di privati e imprese sono sempre deducibili in dichiarazione dei redditi permettendo di pagare meno tasse. Per le persone fisiche c’è anche l’opportunità della detrazione fiscale. Se non sai qual è la soluzione più vantaggiosa a te o alla tua azienda, verificalo con il tuo consulente di fiducia o al tuo CAF.

 

Se sei un privato

Puoi usufruire delle seguenti agevolazioni fiscali:

  •  detrarre le donazioni a favore di ANPIL nella misura del 30% fino ad un massimo di € 30.000 di donato (art. 83, comma 1 del D.Lgs. n. 117/2017)
  • dedurre le donazioni dal proprio reddito complessivo dichiarato per un importo non superiore al 10% del reddito (art. 83, comma 2 del D.Lgs. n. 117/2017)
  • dedurre i contributi, le donazioni e le oblazioni per un importo non superiore al 2% del reddito complessivo dichiarato (art. 10, comma 1, lett. g del D.P.R. n. 917/86)

Se sei un’azienda

Puoi usufruire della seguente agevolazione fiscale:

  • dedurre le erogazioni liberali in denaro per un importo non superiore a 30.000 euro o al 2% del reddito d’impresa annuo dichiarato
    (art. 100, comma 2, lett. h del D.P.R. n. 917/86)
  • dedurre dal reddito complessivo netto le donazioni in denaro per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato
    (art. 83, comma 2 del D.Lgs. n. 117/2017)

 

Cosa bisogna fare per detrarre le offerte dalla dichiarazione dei redditi?

Affinché si possano detrarre le donazioni fatte ad ANPIL onlus, esse devono essere effettuate con le seguenti modalità (a scelta):

• Versamento sul conto corrente postale c/c n. 42136200 intestato ad “ANPIL-Onlus” (indicare la causale del versamento)
;

• Bonifico bancario sul conto, intestato ad ANPIL Onlus, IBAN: IT61I0503401741000000000826 (indicare la causale del versamento)
;

• Versamento tramite assegno bancario, assegno circolare, intestato ad “ANPIL-Onlus”;

• Versamento tramite carta di credito, Pay Pal, Satispay.

 Comunicare i propri dati (cognome, nome, indirizzo, codice fiscale o partita IVA) ad ANPIL onlus (segreteria@anpil.org) affinché si possa preparare ed inviare la certificazione del versamento.

Ti ricordiamo che il tuo commercialista o il tuo CAF potrebbero richiederti le matrici dei bollettini postali o le copie degli estratti conto bancari o della carta di credito. Inoltre, le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro e le donazioni in contanti non rientrano in alcuna agevolazione.